Caccia al tesoro casalingo

In questo periodo durante il quale è necessario restare a casa, noi mamme veniamo spesso messe a dura prova. Con sentimenti contrastanti tra ciò che accade fuori e dentro casa. Se da una parte c’è l’incertezza di un nemico invisibile alle porte, dall’altra c’è la tranquillità delle mura domestiche dove ogni giorno speriamo di essere al sicuro. 

Per mantenere tutta la serenità possibile, dobbiamo cercare di cogliere tutto ciò che c’è di positivo, trasformarlo in gioco e trasmetterlo ai nostri bimbi.

Tra le varie attività che stiamo facendo in questi giorni, ne voglio condividere una in particolare che è piaciuta tantissimo al nostro Christian:

la caccia al tesoro.

Abbiamo cominciato con il creare tutto l’occorrente tutti insieme. Mentre papà preparava gli indovinelli per guidare agli indizi , Christian e Leonardo coloravano l’esterno dei fogliettini, io preparavo lo scrigno del tesoro.

Per questa nostra versione della caccia al tesoro, abbiamo quindi preparato una decina di foglietti colorati e poi li abbiamo nascosti in giro per la casa. Ogni bigliettino conteneva un indizio sotto forma di indovinello, che avrebbe guidato all’indizio successivo, fino al tesoro finale.

Ovviamente la difficoltà degli indovinelli, l’occultamento ed il numero degli indizi ed ed il contenuto del tesoro finale cambiano in base all’età.

Giusto per fare degli esempi abbiamo quindi individuato i posti in cui volevamo nascondere un indizio, e poi creato degli indovinelli per guidare a quel luogo. Ogni indizio scoperto guida all’indizio successivo e così via fino all’indizio finale che porterà al tesoro.

Ad esempio si parte con il primo indizio:

“E’ grande e nera, la guardiamo alla sera. Ci sono tanti film e cartoni, di tutti i colori. Cos’è?”,

Se vedete che è troppo difficile si può rendere più facile sul momento, ma vi posso assicurare che rimarrete sorpresi di quanto siano intelligenti e svegli i vostri piccoli. La risposta in questo caso è la TV e proprio lì troveranno un bigliettino colorato da loro con all’interno un altro indovinello che gli leggerete.

Per noi è stato bellissimo vedere gli occhietti felici ed i salti di gioia per aver trovato un indizio e l’eccitazione nel dover scoprire il prossimo. La sensazione della felicità di quando troveranno il tesoro è impagabile se partecipate tutti insieme è un po’ come se lo aveste trovato anche voi nella gioia dei loro occhi.  

Ci siamo divertiti davvero tanto, è stata una bellissima esperienza, facile da realizzare. La ripeteremo sicuramente in occasione della Pasqua, utilizzando gli ovetti ed i coniglietti da colorare, inventando nuovi indovinelli a tema e chissà il tesoro potrebbe essere un uovo di Pasqua grande..

Liberate quindi la vostra immaginazione e creatività, ed in un momento così difficile cerchiamo di fare un bel respiro e tornare anche noi un po’ bambini, sforzandoci di provare a guardare tutto con i loro occhi e vivere con semplicità godendoci fino in fondo questi momenti in famiglia.

Non ci è dato sapere cosa ci riserverà il futuro, ma sappiamo esattamente quanto può essere bello il presente se riusciamo a coglierne il meglio e trasmetterlo ai nostri cari ed i sorrisi che otterremo in cambio saranno la nostra ricompensa.

Questo periodo ci farà riflettere sulle cose della vita che veramente contano per noi, che come tanti indizi, ci guideranno a scoprire domani, con il ritorno alla normalità, a quelli che sono i nostri veri tesori. 

Buona caccia al tesoro a tutti!