Enrico Cattaneo- Una fotografia è per sempre

Quanto è difficile raccontare una emozione?

Credo che per poter affermare di aver trasmesso una emozione, l’elemento principale è emozionarsi nel raccontarla. Se riesci ad emozionarti nel descriverla, solo allora potrai dire di aver fatto un buon lavoro.

Ho conosciuto Enrico Cattaneo quasi per “caso”, diversi anni fa, ma non come fotografo, anzi a dire la verità non sapevo nemmeno che lavoro facesse. Quando nel 2015 sono rimasta incinta di Christian, come per ogni neo mamma è stata un emozione continua vedere quel pancino crescere giorno dopo giorno.

Quale donna non vorrebbe portare con sé quella sensazione meravigliosa che si vive e ricordarla per sempre?

Ho deciso di fare un servizio fotografico ed il destino mi ha portato proprio a scoprire che lui era un fotografo che si stava specializzando nei servizi “new born”.  Sono andata quasi ad occhi chiusi.

Lui, senza conoscerlo come fotografo mi ha trasmesso da subito quella fiducia e professionalità di cui avevo bisogno.

Ho effettuato da lui il mio primo servizio fotografico all’ottavo mese di gravidanza, un emozione indescrivibile, difficile da spiegare a parole le emozioni che una fotografia può trasmettere, la vita che nasce, che cresce, che cambia, che si trasforma. Ricordo tutto di quel giorno, la nostra timidezza, le sue prime scarpine tirate fuori, le foto con il suo primo peluche che ancora adesso conserviamo…

Sono momenti unici da vivere e che grazie ad Enrico rimarranno impressi nel tempo.

Senza esitare ho voluto fare anche il servizio “new born” di Christian, è inutile che vi dica quante emozioni abbiamo vissuto quel giorno, ancora adesso a ripensarci sorrido perché avrei davvero tantissimi aneddoti da raccontare di quelle 5 ore vissute insieme. Christian aveva solo 14 giorni e non è stato un servizio semplice ma Enrico con la sua infinita pazienza e amore per ciò che faceva è riuscito a scattare delle fotografie davvero fantastiche. Era attento, pronto a scattare quei pochi istanti in cui il nostro bimbo di pochi giorni collaborava. Quanto lacrime ho versato quando ho visto le sue fotografie i giorni seguenti, un primo figlio ti cambia davvero la vita e quei momenti vanno fotografati perchè non torneranno più indietro.

Gli anni seguenti Enrico si è specializzato sempre di più, documentandosi, studiando, frequentandosi corsi, specializzandosi nei servizi “new born”, perchè per lui ormai non era più solo un mestiere, era amore, era una passione.

Incredibile quanto siamo rimasti nuovamente stupiti

Quando 2 anni dopo siamo tornati da lui per effettuare lo stesso servizio con Leonardo, sempre di 14 giorni esatti. Non so spiegarvi a parole quanto lui sia cresciuto professionalmente ma in pochissimo tempo è riuscito a regalarci grandissime emozioni perchè insieme a noi stavolta c’era anche Christian di 2 anni e mezzo. E sempre lui Enrico che in un certo senso ha visto nascere e crescere la mia famiglia e non potrò mai ringraziarlo abbastanza, perchè è lui che ci ha aiutato a catturare e regalato i ricordi più belli con le sue fotografie.

 

Quanto è difficile raccontare un’emozione? Lui ci è riuscito. Una passione che si trasmette attraverso la fotografia che parla di neonati, bambini, famiglie e tutto ciò che gira intorno alla cosa più importate della vita: l’amore

 

REGALATEVI QUESTE EMOZIONI